Amel Zaouali una Make Up Artist in carriera.

Beauty, beauty blog, Eventi beauty, Luxury Make up, Makeup, Matrimoni, Mujer, new post, spose, trucco, trucco sposa

Il mondo del makeup è qualcosa di meraviglioso, la condivisione di creatività, lavoro ed esperienze fa di questo mestiere uno dei più belli in assoluto. Personalmente credo che il makeup riesca ad aiutare le persone a esprimere la loro personalità e i loro desideri.

Il trucco secondo me, non serve soltanto a correggere i difetti (come tanti possono pensare) ma serve sopratutto a regalare sicurezza e potere a chi lo indossa. Molti vorrebbero imparare, passano ore a guardare dei tutorial su come fare un determinato tipo di trucco, altri prendono questa passione e decidono di farne un lavoro, di condividere le loro capacità e conoscenze per creare momenti ed esperienze indimenticabili.

In questo post, condividerò con voi una intervista che ho fatto a una truccatrice professionista che ho avuto l’occasione di conoscere mentre frequentavo una masterclass di trucco. E’ una di quelle persone che ti incanta con la sua energia positiva, una donna che ha lavorato molto e nonostante gli avvenimenti covid e le difficoltà della vita si è creata un posto nel magico mondo del Trucco.

Il suo nome è Amel Azouali ed è specializzata in Trucco Sposa:

Ciao Amel! allora vorrei conoscerti un po’ di più e condividere la tua storia, il tuo percorso e capire come sei arrivata dove sei adesso per ispirare e aiutare tutti coloro che possano avere dei sogni nel cassetto e non abbiano idea da dove cominciare.

Parlami un po di te, di dove sei?

Mi chiamo Amel Zaouali, sono nata in Tunisia e ho 28 anni. Vivo a San benedetto del Tronto nelle marche. Per molti anni mi sono occupata di tutt’altro, ma non ho mai trovato un lavoro che mi gratificasse veramente.

Un giorno ho deciso che la mia vita aveva bisogno di una svolta e ho inseguito un sogno che tenevo custodito nel cassetto, fin da piccola ovvero, fare la truccatrice freelance. Dopo un’accurata ricerca della migliore accademia in zona mi sono iscritta all’Accademia del Make Up nella sede di terni e, dopo aver conseguito la qualifica, ho continuato e continuo a fare dei corsi di specializzazione e masterclass in tutta Italia.

Quando hai scoperto la tua passione per il make-up?

Come dicevo prima era un sogno che custodivo nel mio cuore sin da piccola, vedevo mia sorella maggiore che si truccava e di conseguenza volevo truccarmi anch’io, infatti tutte le foto che conservo di quando ero bambina sono truccata.

 So che facevi tutto un altro mestiere, cosa ti ha fatto scattare la voglia di cambiare strada?

Bella domanda potrei stare qui a raccontarvi per ore la mia storia ma cercherò di essere breve.

Ho fatto dalla badante alla cuoca passando anche per benzinaia e tanti altri lavori, ho anche provato a lavorare in proprio rilevando una attività commerciale con mio marito ma, a causa di una cattiva valutazione e l’inesperienza del settore, questo tentativo non e’ andato a buon fine. Allora ho promesso a me stessa che se avessi fatto un altro percorso come freelance avrei studiato bene il settore per non commettere gli stessi errori del passato.

Nel percorso di preparazione al mondo del trucco, quali sono state le difficoltà che hai riscontrato? Hai avuto dei dubbi riguardo alle decisioni che avevi preso?

L’unico dubbio era che io stavo investendo denaro su un settore molto costoso senza avere la certezza di un riscontro.

L’unica difficoltà che si è presentata è stata che ho iniziato ufficialmente questo percorso nel 2020 in piena pandemia, ma non mi sono mai arresa.

Come ha affettato il tuo percorso da make-up artist la Pandemia?

E’ stata ed è tuttora una dura situazione per tutti, ma parlando del mio percorso purtroppo sono stata ferma per settimane senza potermi esercitare sulle modelle ma ho sfruttato il tempo a casa per fare corsi online e studiare sui libri tutto ciò che poteva arricchire il mio sapere.

Quale è stato il lavoro che ricordi con più emozione?

Non saprei scegliere quale esperienza mi ha emozionato di più perché i lavori fatti finora sono stati tutti molto gratificanti e ho avuto il piacere di lavorare con modelle bellissime ma, se ti devo dire un’esperienza che mi ha affascinato e che ho vissuto intensamente è stata la fashion week di Vienna perché è stata la mia prima esperienza sul campo appena uscita dall’accademia.

Cosa prendi in considerazione all’ora di accettare un progetto?

Valuto progetti ambiziosi con persone altrettanto ambiziose che vogliono ottenere il massimo dei risultati dal team che ne fa parte per una crescita equa.

Le spose, Cosa ti ha spinto a specializzarti in questo campo?

Per ogni donna il matrimonio è un evento unico nella vita e l’idea di contribuire a rendere felice la sposa il giorno del matrimonio mi appaga professionalmente e personalmente.

Una citazione?  “se puoi sognarlo puoi realizzarlo” 

Un modello da seguire?

In base al mio passato e alla mia vita turbolenta non ho mai voluto paragonarmi a nessuno, perché ogni esperienza che ho fatto proveniva da scelte giuste o sbagliate che mi sono trovata ad affrontare da sola, quindi io sono la mia role model. 

 Il tuo MUA preferito?

Ce ne sono molti in lista ma una in particolare è Charlotte Tilbury, adoro tantissimo il suo stile e i suoi prodotti.

Cosa consigli di fare a quelli che si trovano con dei dubbi nel diventare MUA?

Il consiglio più sincero che mi sento di dare è quello di buttarsi in questo mondo meraviglioso in tutte le sue forme.

Non è mai troppo tardi per realizzare i nostri sogni, capisco che sia difficile fare i salti nel vuoto soprattutto quando si ha un posto di lavoro sicuro ma non gratificante, ma a volte è proprio quello che serve per dare una svolta alla nostra vita.

Come si diventa MUA e quali sono i requisiti fondamentali per lavorare in Italia?

Purtroppo la figura del truccatore in italia è molto sottovalutata, ci sono molte accademie valide che possono essere scelte a seconda delle esigenze economiche e dalla zona in cui si vive. Io ho scelto di non saltare le tappe e ho preferito seguire gli studi e i corsi mirati per offrire un servizio di alta qualità. Essere una autodidatta secondo me è molto limitativo, se si ha un dono deve essere valorizzato e una scuola adatta può aiutare a far sbocciare il tuo talento.

Cosa avresti voluto sapere prima ? 

Penso che la cosa più importante da sapere all’inizio quando si entra nel mondo freelance sia quella di conoscere prima le spese da affrontare e come muoversi nel mondo commerciale e nel web, soprattutto nei social che sono un mezzo molto importante per farsi notare, ma naturalmente anche quel mondo ha i suoi segreti e le sue leggi.

Un consiglio di trucco fondamentale ?

Il trucco è come una borsetta abbinato a un vestito in una cerimonia… E’ un elemento che deve essere scelto ed elaborato a seconda di ogni occasione, non esiste un trucco generico che si possa abbinare a tutto… Niente è scontato.

Cosa non deve mancare nel kit di ogni donna?

Un bel rossetto o lucidalabbra, una cipria compatta, un mascara, una matita, tutto abbinato all’esigenza dell’occasione. Con queste poche cose si può realizzare un look perfetto sia per il lavoro che per una serata.

Dove sarà Amel fra 10 anni?

Non so cosa mi riserva il futuro anche se sono più del parere che il futuro ce lo creiamo da soli… Mi piace sognare in grande e mi reputo una persona ambiziosa, però sono consapevole che per realizzare i sogni bisogna mettersi continuamente in gioco e lavorare sodo…

Grazie Amel per il tuo tempo è per aver condiviso la tua storia con noi, ti auguro il meglio e approfitto questo momento per condividere i tuoi contatti e i tuoi social per le future spose e tutti coloro interessati al tuo meraviglioso lavoro.

Facebook: @AmelMakeupartisthairstyle

Email: amelzaouali1993@gmail.com

The Makeup Show

Beauty, beauty blog, Danessa Myricks, Eventi beauty, Formazione, James Molloy, Lipstick, Luxury Make up, Makeup, new post, pennelli, Prodotti Skincare, shopping, The Makeup Show, trucco

Un evento per gli amanti del makeup.

Hola my beauty lovers! oggi vorrei parlarvi di uno degli eventi top del settore del make up ed è la fiera di trucco The Makeup Show a New York! yes, New York!

The Makeup Show è un evento che offre più di 60 opportunità di formazione e propone tutto quello che hanno da offrire più o meno 80 brand della industria del trucco. Ci saranno delle Masterclass con i Makeup Artist più importanti del settore e, la cosa più bella, ci regala la occasione di condividere del tempo con una comunità meravigliosa.

Si possono incontrare di persona artisti come Bobbi Brown, Danessa Myricks e James Molloy (tanto per nominare alcuni) durante le masterclass ti seguiranno passo a passo dandoti delle dritte per perfezionare la tua tecnica e racconteranno come hanno iniziato il loro percorso, superato le difficoltà e creato un brand con il loro lavoro.

Fra i brand che saranno nel exhibitor floor troveremo marchi come Alcone Company, Danessa Myricks Beauty (che ha già accennato che ci saranno delle novità in esclusiva) Omnia, Nudestix, DNA Hair Tools, Kryolan Pro Makeup e tanti altri.

The Makeup Show NYC

Ci saranno anche dei seminari dove conoscere e aggiornarsi con gli ultimi trend, tips e tanta informazione per crescere professionalmente. Io vi raconterò assolutamente tutto e potrete anche guardare sul mio canale di Youtube tutto quello che questo evento meraviglioso ha da offrire.

The Makeup Show NYC si svolgerà nelle giornate del 1 e 2 maggio e potrete seguire anche qualche seminario o demo online su http://www.themakeupshow.com e guardare gli aggiornamenti e tanti contenuti top sui social TMS su IG e su Youtube The Makeup Show

Images from TMS press release.

Beauty Journalist nel 2022

Beauty, beauty blog, cura della pelle, Makeup, new post, Prodotti Skincare, Skincare, trucco

Cosa significa essere una giornalista di bellezza e che responsabilità abbiamo durante la creazione dei contenuti?

Mi hanno chiesto in una intervista dì cosa si occupa una Beauty Journalist, vorrei condividere anche su questa piattaforma che, è una persona che crea contenuti in maniera responsabile ed etica. È al corrente delle tendenze, delle novità in materia dì tecnologia e tutto quello che riguarda il settore cosmetico e anche il benessere fisico e mentale perché prendersi cura dì se stessi contribuisce al benessere generale dì una persona.

È una figura che informa ma verifica ed è al servizio della comunità, una comunità che viene bombardata 24/7 con tendenze, nuovi prodotti e contenuti che ci offrono quello che manca (molte volte senza criterio) e che ha bisogno di una guida, di figure che lavorino anche nel loro interesse. Quante volte si vedono dei video dove usano i prodotti in modo sbagliato, o fanno un mix con prodotti che, a causa della loro composizione chimica, NON dovrebbero essere usati insieme e finiscono per fare dei danni importanti a volte irreversibili sulla pelle?

Quindi il Beauty Editor o Giornalista fa le sue ricerche, con il tempo diventa anche un po’ autodidatta in quanto non si smette mai di studiare e di approfondire nelle tematiche dei settori di interesse, è una persona curiosa…

MiiN cosmética coreana

Nel mio caso, sono una Giornalista certificata dalla IFJ e iscritta all’Odg, quindi dietro a quello che potrebbe sembrare un Hobby, c’è una etica e una metodologia al momento di condividere qualsiasi tipo di informazione con voi. Ho i miei criteri al momento di scegliere i prodotti che recensisco e condivido con voi la mia esperienza, se funziona (o non) un determinato prodotto sulla mia tipologia di pelle. Credo che l’onestà sia fondamentale anche se poco gradita dai venditori. Vi dico quando un trend non sembra avere senso e i miei consigli di skincare cercano di rispettare sempre le linee guida dei dermatologi, per questo quando mi chiedono quale crema usare per risolvere un problema “X” la prima cosa che consiglio è quella di sentire un dermatologo perché lui saprà consigliare i prodotti giusti per il bisogno della pelle in quel momento.

Per chiudere il consiglio che mi sento di darvi sempre è, siate curiosi, se guardate un video dove adoperano un prodotto “miracoloso” o un “mix” di sieri o acidi fatte attenzione, parlate con un dermatologo, andate a leggere le indicazioni dei prodotti, di solito scrivono “applicare solo la sera”, “usare protezione solare dopo avere applicato il prodotto”, il retinolo ad esempio non andrebbe mixato a nulla perché potrebbe causare irritazione alla pelle quindi va abbinato a prodotti molto idratanti ma ve ne parlerò in un altro post.

Ricordatevi che se volete sapere qualcosa riguardo a un prodotto o una tendenza in particolare potete scrivermi e vi darò una mano, besitos!

Se volete guardare l’intervista questo è il link: BEAUTY JOURNALIST

MAKE UP FOR EVER HD SKIN

Beauty, beauty blog, Makeup, new post, shopping, trucco

Fondotinta effetto seconda pelle.

Hello my beauty lovers! oggi vi parlerò di un prodotto che sta andando alla grande e che sta diventando difficile da trovare in negozio, è il nuovo fondotinta del brand francese MAKE UP FOR EVER “HD SKIN”, un fondotinta effetto seconda pelle, impercettibile e formulato come il suo antenato per fondersi con la pelle e seguire il movimento di essa, senza andare sulle pieghe (se ci sono) e senza creare l’effetto mascherone o il cake effect.

La cosa meravigliosa del make up HD è che funziona benissimo sia davanti alla telecamera che nella vita di tutti i giorni, fa in modo che tutti i piccoli difetti che vengono solitamente amplificati in HD o 4K non si vedano, riflette la luce ed è come avere un filtro o photoshop durante tutto il giorno, pelle perfetta all day long.

Nella descrizione del prodotto sul sito di MAKE UP FOR EVER il brand racconta che ci sono voluti 3 anni di lavoro e ricerca per raggiungere il risultato desiderato, il HD SKIN ha una coprenza da medium a full ed è modulabile, questo vuol dire che puoi aggiungere più prodotto per una coerenza più alta.

Promette un finish semi-mat ma sempre naturale e una durata di 24 ore (lo so, nessuno si lascia il fondotinta 24 ore, ma è un modo per fare capire che dura tantissimo)

È un prodotto impercettibile, questo grazie al primo sistema micro-skin che segue i movimenti della pelle. è un prodotto cruelty free e waterproof, a prova di sudore e non si ossida (vuol dire che non cambia colore una volta applicato).

40 tonalità, 4 famiglie: light, medium, tan, deep e 3 sottotoni: freddo, neutro e caldo.

La mia esperienza:

OK, il prodotto si presenta in una bottiglia di vetro, ha il dispenser/pompa (ne bastano due per una applicazione uniforme e leggera).

La applicazione, devo dire che come sempre MAKE UP FOR EVER è una garanzia, il prodotto scorre benissimo sulla pelle e sembra di non avere messo niente, la coprenza eccezionale GUARDA IL VIDEO QUI!

Anche se sul sito trovate tantissimi consigli per scegliere il vostro tono e sottotono la cosa migliore da fare è andare in negozio, provarlo e se non siete convinti che farà al caso vostro, chiedete alla commessa due campioni da provare con le due tonalità più simili al vostro colore di pelle.

Tengo molto a precisare questo fatto in quanto ci sarebbe anche una tabella di conversione che però nel mio caso non ha funzionato quindi sono stata fortunata perché nel dubbio sono andata in negozio e ho trovato la mia tonalità.

Il mio tipo di pelle è mista, quindi oleosa nella zona T e un po secca nel resto del viso. Devo dire che per me ha funzionato alla grande perché non sono diventata lucida e questo è meraviglioso, il brand comunque consiglia di applicare un primer adatto a questo tipo di pelle e di finire la applicazione con una cipria della linea HD e il Light Velvet Air per fissare il make up.

Costo? 39.90 euro, adesso su SEPHORA.IT hai il -20% da 49€ sul make-up con il codice MAKEUP20

Bobbi Brown: Set Holiday Highlights Deluxe Collection

Beauty, beauty blog, cura della pelle, Eco Friendly, idratazione, Lipstick, Luxury Make up, Makeup, Mujer, new post, Prodotti Skincare, shopping, Skincare, trucco

Un brand che sono sempre stata curiosa di provare ma non avevo avuto l’occasione è quello fondato dalla meravigliosa truccatrice Bobbi Brown, il brand fa parte della Estee Lauder Companies che è in posseso anche del marchio MAC Cosmetics.

Il costo del set, a prezzo pieno, è di 99 euro e include 9 prodotti in formato deluxe e una pochette dorata molto carina. Se vi iscrivete alla newsletter del sito Bobbi Brown avrete il 15% di sconto sul primo ordine.

Foto del sito ufficiale di BOBBI BROWN

Questo kit contiene:

• Smokey Eye Mascara
• Extra Lip Tint in Bare Raspberry
• Crushed Oil-Infused Lip Gloss in New Romantic
• Long-Wear Cream Shadow Stick in Dusty Mauve


• Mini Vitamin Enriched Face Base: Questo prodotto è perfetto per quelli che chiedono se si deva applicare un primer prima del make-up. La cosa fondamentale è idratare la pelle, il primer non è obbligatorio. Questa crema però è stata sviluppata come primer/idratante, cioè abbiamo i due prodotti in uno (it’s fantastic!). Formulata con burro di karitè e vitamine B,C ed E è l’alleato perfetto per la nostra pelle. Adatto a: tipo di pelle da normale a oleosa.

Tipo di prodotto: Multitasking


• Mini Extra Repair Eye Cream: Un prodotto che promette di ridurre l’aspetto delle occhiaie e delle rughe, illuminando lo sguardo. Tra gli ingredienti troviamo: • Complesso riparatore extra infuso con peptidi di Argireline
• Caffeina
• Acido ialuronico
• Estratto di Oliva
• Glicerina
• Burro di Karitè


• Mini Soothing Cleansing Oil: L’olio detergente più amato dalle Bobbi Brown addicts, con un mix di oli naturali, rimuove le impurità e anche il make up a lunga tenuta.


• Mini Extra Illuminating Moisture Balm in Bare Glow: Un balsamo luminoso e idratante disponibile in 3 tonalità: Bare Glow, Pink Glow e Golden Glow. Va applicato dopo la detersione o la skincare routine per un finish glowy skin.


• Mini Instant Long-Wear Makeup Remover: Struccante Bifasico delicato che rimuove, all’istante, il makeup waterproof e a lunga tenuta. (sul sito del brand è SOLD OUT)


• Travel Bag

Qui su MAMB è stato testato e devo dire che ADORO diversi prodotti di questo set. Il primo che mi ha stupita è stato il Primer/crema idratante, seguito dalla crema contorno occhi che fa in modo che non si creino pieghe nella zona. l’ombretto in stick è favoloso, facilissimo da sfumare e una volta asciutto non si sposta. Il mascara di facile applicazione fa il suo dovere senza appesantire lo sguardo. Guarda l’unboxing video QUI

Una cosa da dire però, per coloro interessati ai prodotti organici, vegani e cruelty-free è che non tutti i prodotti Bobbi Brown sono Organici o vegani e che il brand distribuisce i prodotti in Cina dove è obbligatorio, per legge, che il makeup venga testato sugli animali. Per questa ragione vi consiglio di leggere la descrizione dei prodotti dove sarà evidenziato se e vegano o meno.

Nel sito trovate anche informazione riguardo ai compromessi che sta prendendo il brand per diventare sempre più ecosostenibile inoltre troverete il progetto che hanno per aiutare tutte le donne del mondo a combattere la discriminazione di genere attraverso l’educazione.

Dior Forever Liquid Lipstick

Beauty, beauty blog, dior, Dior Makeup, Lipstick, Liquid lipstick, Luxury Make up, Makeup, shopping, trucco

Un rossetto liquido opaco a lunga tenuta che vi lascerà senza parole.

La Maison Dior non smette di stupirci, dai prodotti ricaricabili alla formulazione di prodotti con ingredienti naturali che fanno del make-up Dior un make-up multitasking.

Peter Philips, Direttore Creativo di Dior Make-Up, ha concepito una gamma di 11 tonalità che va dal Nude al Rosso, il prodotto promette oltre 12 ore di tenuta, un finish mat no transfer e una sensazione di pelle nuda in quanto ultra pigmentato ma leggero come un velo. Su DIOR viene descritto come un prodotto di semplice applicazione in quanto il applicatore, a forma di petalo, preleva la giusta quantità di prodotto e permette disegnare sulle labbra con molta precisione.

E qui su Me and My Blush è stato testato, ho deciso di provare le due tonalità iconiche della Maison la 999 Rouge e la 100 Forever Nude.

Per prima cosa vi parlo del prezzo, ha un costo di 42 euro sul sito DIOR, se volete risparmiare un po’ vi consiglio di acquistare la collezione su Marionnaud dove troverete al momento tante offerte.

Passiamo al packaging, raffinato e delicato come tutti i prodotti DIOR.

L’applicatore, una garanzia, diverso da tutti gli applicatori che ho mai provato, rispetta la sua promessa, rende l’applicazione del prodotto molto semplice e precisa GUARDA QUI IL VIDEO.

Sono molto pigmentati e basta una passata per vedere il colore intensamente, bisogna aspettare che asciughi dopodichè il rossetto resta lì per diverse ore senza mai macchiare la mascherina.

La sensazione che ho avuto con altri liquid lipstick è stata quella di avere le labbra secche, con il liquid lipstick di DIOR non è mai successo, a volte dimentico di indossarlo perchè non sembra di avere niente sulle labbra.

Tonalità, niente da dire la 100 Forever Nude è la mia tonalità del cuore da un po’, trovavo un po’ di difficoltà per acquistare un ROUGE che mi stesse bene ma questa, questa Rouge 999 di Dior Mon Amour, sta bene a tutti. Quindi il mio voto è 10/10 e Oh la la! J’adore ce Rouge!

E voi? lo avete provato? fatemi sapere nei commenti.

Skincare: Non solo creme

Beauty, beauty blog, cura della pelle, fitness, Makeup, Mujer, pennelli, Prodotti Skincare, Skincare, trucco

Una corretta skincare routine non si tratta soltanto di applicare prodotti adatti al nostro tipo di pelle.

Prendersi cura della pelle va oltre a toner, sieri e maschere. Bisogna fare attenzione ad altri fattori come idratazione, alimentazione bilanciata, esercizio fisico e, inoltre, i prodotti e accessori make-up che adoperiamo ogni giorno.

Inizio con gli accessori make-up, tutto quello che tocca il nostro viso (mani incluse) deve essere pulito, altrimenti rischiamo di portare sul viso dei batteri che ci procureranno problemi cutanei tra cui brufoli, macchie e rossori.

Photo by Ray Piedra on Pexels.com

I pennelli e le spugnette make-up ad esempio dovrebbero essere puliti ad ogni utilizzo, potrebbe sembrare faticoso lavare con acqua e sapone ogni giorno i nostri accessori ma una soluzione c’è ed è lo spray detergente istantaneo per pennelli, che non solo toglierà le impurità alle setole ma anche il colore dei prodotti che abbiamo usato. Bisogna ricordare però che non sostituisce la detersione dei pennelli che, a questo punto, si può realizzare ogni 2/3 giorni al massimo.

Bisogna evitare anche di mettere i pennelli in borsa in quanto potrebbero entrare in contatto con batteri che finirebbero poi sulla nostra pelle.

I prodotti Make-up hanno un ruolo importante nella cura della pelle, bisognerebbe fare attenzione alla loro composizione e ingredienti così come alla data di scadenza di essi, il mascara ad esempio va cambiato ogni 6 mesi…

Adesso parliamo della alimentazione; ci sono alimenti che aiutano, grazie alla loro composizione, a mantenere la nostra pelle in salute. Altri invece sono responsabili della perdita di elasticità, tono e la comparsa di brufoli.

Photo by Ella Olsson on Pexels.com

L’esercizio fisico invece aiuta alla circolazione, elimina le tossine e aumenta la produzione di collagene, inoltre abbassa i livelli di cortisolo che è legato alla riduzione del collagene e conseguentemente alla perdita di tono e luminosità.

Photo by Burst on Pexels.com

Per ultimo, ma non meno importante, bisogna parlare dell’ idratazione perché nemmeno la crema più costosa potrà combattere da sola i segni tipici di disidratazione come lo sono la sensazione della pelle tesa che tira, la secchezza o il colorito spento.

Photo by Izabella Bedu0151 on Pexels.com

Con questi piccoli accorgimenti la tua Skincare Routine sarà completa.

Victoria Arellano.

MiiN Saldi

BEAUTY ADVICE #1 Detersione e idratazione della pelle

Beauty, beauty blog, cura della pelle, Eco Friendly, idratazione, Luxury Make up, Makeup, new post, pennelli, Senza categoria, shopping, skincare, Skincare, trucco

Hello Beauty lovers! Oggi vi parlo di skincare, molte volte sento alcune persone dire che non seguono una Skincare routine perché non hanno tempo o sono pigri e non conoscono bene il mondo della cura della pelle. Oggi voglio dirvi che non c’è bisogno di spendere ore per prendersi cura della pelle, certo chi lo fa sarà privilegiato e riuscirà a mantenere il buon stato della sua pelle più a lungo.

Ci sono comunque dei piccoli accorgimenti per migliorare e mantenere la nostra pelle in salute, il primo è la detersione, fondamentale, anche se non si usa Make up. Durante il giorno particelle di sudore e altri elementi si depositano nei pori ed è essenziale detergere la pelle in maniera tale che i pori non vengano ostruiti e non si creino dei problemi dermatologici.
Se invece ci si trucca andrà a complementare la routine lo struccante.

Il secondo accorgimento è la temperatura dell’acqua, se laviamo il viso con acqua troppo calda rischiamo di dilatare i pori, cosa problematica per quelli con un tipo di pelle grassa in quanto aumenta la produzione di sebo; si rischia anche di disidratare la pelle in quanto l’acqua calda rimuove gli oli essenziali, il che per quelli con pelle secca sarebbe un incubo.

E allora vi chiederete, quindi l’acqua deve essere fredda?

No, non è neanche quella la soluzione perché l’acqua fredda restringe i pori quindi potrebbe bloccare le particelle e fare che la detersione sia completamente inutile inoltre non permette un successivo assorbimento dei prodotti di Skincare.
I dermatologi consigliano di lavare il viso con acqua tiepida, la pelle non deve sentire il cambio di temperatura.

Arriviamo al terzo accorgimento ed è l’idratazione, bisogna applicare una crema idratante, anche se si ha un tipo di pelle grassa o con tendenza acneica, la pelle va idratata con un prodotto adatto alla sua tipologia. Quale scegliere? Il mio consiglio è sempre quello di rivolgersi a un dermatologo, soprattutto se si hanno problemi di acne o altro.

Trova i tuoi prodotti preferiti a prezzi fantastici LOOKFANTASTIC

Consiglio sempre di provare il prodotto prima dell’acquisto in quanto non costano poco e non si può essere certi che funzioneranno e saranno adatti ai nostri bisogni, potete chiedere un campione di qualsiasi prodotto, provarlo per almeno una settimana e decidere successivamente se acquistarlo o meno.

Vi assicuro che, se non sapete da dove iniziare, con una buona detersione e la crema idratante giusta la vostra pelle vi ringrazierà…

SUBLIMAGE LE TEINT CHANEL

Beauty, Luxury Make up, Makeup, shopping, Skincare, trucco

Dove make-up & skincare si incontrano per darti la pelle più luminosa e idratata che ci sia! 

Oggi vi parlerò del fondotinta, il prodotto più importante dopo la crema idratante, colui che vi renderà Sublime. È il prodotto base, complicato da scegliere e potenziatore della bellezza e l’aspetto della nostra pelle.

Vista la tipologia della mia pelle (mista/ grassa) tendo ad acquistare dei prodotti matte, sempre e comunque. Ne ho provati tantissimi e sono rimasta sempre con quelli 3 o 4 che funzionavano bene. Il problema era, a volte il fatto che la pelle diventasse un po’ secca in determinate zone. 

Questo fatto mi portava ad affidarmi sempre di più alla skincare pre trucco. 

Quest’anno però guardando recensioni e video su TikTok @glamzilla ho trovato quello che chiamerei “Il Fondotinta Perfetto” si, sono andata in profumeria (per non rischiare di acquistare la tonalità sbagliata) e ho chiesto di provare il fondotinta Sublimage Le Tint di Chanel.

Dopo la prova e senza riflettere troppo ho deciso di prenderlo perché non è soltanto un fondotinta ma un trattamento/makeup, il che vuol dire che velocizza il tutto per me, è perfetto da applicare la mattina quando non ho a disposizione molto tempo perché devo sistemare i bambini, portarli a scuola e andare a lavorare. 

Fondotinta Sublimage Le Teint Chanel e campioncini della Maison

Di cosa si tratta?

Parliamo di un fondotinta in crema generatore di luce, un fondotinta al quale è stato aggiunto l’acqua concentrata di vaniglia di Madagascar, la vaniglia è un antiossidante naturale ed è molto usata nelle formule per la pelle in quanto compie un effetto rigenerante. SUBLIMAGE LE TEINT ha nella sua formula la polvere di diamanti, che riflessa la luce in un modo TOP, dona una luminosità senza paragoni al viso. Inoltre è un prodotto non comedogeno.

Texture cremosa, effetto seconda pelle, sensazione piacevole e tenuta molto buona.

La pelle non solo appare sana e luminosa ma anche dopo lo struccante resta idratata e con aspetto healthy. 

Anche se stiamo parlando di un prodotto con finish satin, credetemi, non si diventa lucidi.

Coprenza modulabile, quindi per un look più “naturale” basta prelevare una piccola quantità di prodotto (con la spatola) e applicare su guance, fronte e mento. Potete estendere il prodotto con le dita o con il meraviglioso pennello incluso nella confezione. 

Se invece avete bisogno di coprire di più, la procedura di applicazione è la solita ma aggiungendo un po più di prodotto anche in un secondo momento. A me riesce a coprire anche le occhiaia senza dover applicare correttore. 

Adatto a tutti i tipi di pelle, la mia mista grassa ma questo fondotinta in crema non mi ha fatto l’effetto oleoso che tanto preoccupa a quelle come me.

Un prodotto che fa il suo lavoro e che adoro!! 

C’è una versione un po’ più leggera, sempre della linea SUBLIMAGE ma L’ESSENCE DE TEINT il primo fondotinta in siero Chanel. 

SUBLIMAGE LE TEINT ha un costo di 130€ Guarda il video su @victoriarellano

SUBLIMAGE L’ESSENCE DE TEINT invece ha un costo di 140€ 

Lo trovate sul sito della maison: www.chanel.com

Su sephora.it

Lo avete provato? fatemi sapere come vi siete trovati?

XOXO