Amel Zaouali una Make Up Artist in carriera.

Beauty, beauty blog, Eventi beauty, Luxury Make up, Makeup, Matrimoni, Mujer, new post, spose, trucco, trucco sposa

Il mondo del makeup è qualcosa di meraviglioso, la condivisione di creatività, lavoro ed esperienze fa di questo mestiere uno dei più belli in assoluto. Personalmente credo che il makeup riesca ad aiutare le persone a esprimere la loro personalità e i loro desideri.

Il trucco secondo me, non serve soltanto a correggere i difetti (come tanti possono pensare) ma serve sopratutto a regalare sicurezza e potere a chi lo indossa. Molti vorrebbero imparare, passano ore a guardare dei tutorial su come fare un determinato tipo di trucco, altri prendono questa passione e decidono di farne un lavoro, di condividere le loro capacità e conoscenze per creare momenti ed esperienze indimenticabili.

In questo post, condividerò con voi una intervista che ho fatto a una truccatrice professionista che ho avuto l’occasione di conoscere mentre frequentavo una masterclass di trucco. E’ una di quelle persone che ti incanta con la sua energia positiva, una donna che ha lavorato molto e nonostante gli avvenimenti covid e le difficoltà della vita si è creata un posto nel magico mondo del Trucco.

Il suo nome è Amel Azouali ed è specializzata in Trucco Sposa:

Ciao Amel! allora vorrei conoscerti un po’ di più e condividere la tua storia, il tuo percorso e capire come sei arrivata dove sei adesso per ispirare e aiutare tutti coloro che possano avere dei sogni nel cassetto e non abbiano idea da dove cominciare.

Parlami un po di te, di dove sei?

Mi chiamo Amel Zaouali, sono nata in Tunisia e ho 28 anni. Vivo a San benedetto del Tronto nelle marche. Per molti anni mi sono occupata di tutt’altro, ma non ho mai trovato un lavoro che mi gratificasse veramente.

Un giorno ho deciso che la mia vita aveva bisogno di una svolta e ho inseguito un sogno che tenevo custodito nel cassetto, fin da piccola ovvero, fare la truccatrice freelance. Dopo un’accurata ricerca della migliore accademia in zona mi sono iscritta all’Accademia del Make Up nella sede di terni e, dopo aver conseguito la qualifica, ho continuato e continuo a fare dei corsi di specializzazione e masterclass in tutta Italia.

Quando hai scoperto la tua passione per il make-up?

Come dicevo prima era un sogno che custodivo nel mio cuore sin da piccola, vedevo mia sorella maggiore che si truccava e di conseguenza volevo truccarmi anch’io, infatti tutte le foto che conservo di quando ero bambina sono truccata.

 So che facevi tutto un altro mestiere, cosa ti ha fatto scattare la voglia di cambiare strada?

Bella domanda potrei stare qui a raccontarvi per ore la mia storia ma cercherò di essere breve.

Ho fatto dalla badante alla cuoca passando anche per benzinaia e tanti altri lavori, ho anche provato a lavorare in proprio rilevando una attività commerciale con mio marito ma, a causa di una cattiva valutazione e l’inesperienza del settore, questo tentativo non e’ andato a buon fine. Allora ho promesso a me stessa che se avessi fatto un altro percorso come freelance avrei studiato bene il settore per non commettere gli stessi errori del passato.

Nel percorso di preparazione al mondo del trucco, quali sono state le difficoltà che hai riscontrato? Hai avuto dei dubbi riguardo alle decisioni che avevi preso?

L’unico dubbio era che io stavo investendo denaro su un settore molto costoso senza avere la certezza di un riscontro.

L’unica difficoltà che si è presentata è stata che ho iniziato ufficialmente questo percorso nel 2020 in piena pandemia, ma non mi sono mai arresa.

Come ha affettato il tuo percorso da make-up artist la Pandemia?

E’ stata ed è tuttora una dura situazione per tutti, ma parlando del mio percorso purtroppo sono stata ferma per settimane senza potermi esercitare sulle modelle ma ho sfruttato il tempo a casa per fare corsi online e studiare sui libri tutto ciò che poteva arricchire il mio sapere.

Quale è stato il lavoro che ricordi con più emozione?

Non saprei scegliere quale esperienza mi ha emozionato di più perché i lavori fatti finora sono stati tutti molto gratificanti e ho avuto il piacere di lavorare con modelle bellissime ma, se ti devo dire un’esperienza che mi ha affascinato e che ho vissuto intensamente è stata la fashion week di Vienna perché è stata la mia prima esperienza sul campo appena uscita dall’accademia.

Cosa prendi in considerazione all’ora di accettare un progetto?

Valuto progetti ambiziosi con persone altrettanto ambiziose che vogliono ottenere il massimo dei risultati dal team che ne fa parte per una crescita equa.

Le spose, Cosa ti ha spinto a specializzarti in questo campo?

Per ogni donna il matrimonio è un evento unico nella vita e l’idea di contribuire a rendere felice la sposa il giorno del matrimonio mi appaga professionalmente e personalmente.

Una citazione?  “se puoi sognarlo puoi realizzarlo” 

Un modello da seguire?

In base al mio passato e alla mia vita turbolenta non ho mai voluto paragonarmi a nessuno, perché ogni esperienza che ho fatto proveniva da scelte giuste o sbagliate che mi sono trovata ad affrontare da sola, quindi io sono la mia role model. 

 Il tuo MUA preferito?

Ce ne sono molti in lista ma una in particolare è Charlotte Tilbury, adoro tantissimo il suo stile e i suoi prodotti.

Cosa consigli di fare a quelli che si trovano con dei dubbi nel diventare MUA?

Il consiglio più sincero che mi sento di dare è quello di buttarsi in questo mondo meraviglioso in tutte le sue forme.

Non è mai troppo tardi per realizzare i nostri sogni, capisco che sia difficile fare i salti nel vuoto soprattutto quando si ha un posto di lavoro sicuro ma non gratificante, ma a volte è proprio quello che serve per dare una svolta alla nostra vita.

Come si diventa MUA e quali sono i requisiti fondamentali per lavorare in Italia?

Purtroppo la figura del truccatore in italia è molto sottovalutata, ci sono molte accademie valide che possono essere scelte a seconda delle esigenze economiche e dalla zona in cui si vive. Io ho scelto di non saltare le tappe e ho preferito seguire gli studi e i corsi mirati per offrire un servizio di alta qualità. Essere una autodidatta secondo me è molto limitativo, se si ha un dono deve essere valorizzato e una scuola adatta può aiutare a far sbocciare il tuo talento.

Cosa avresti voluto sapere prima ? 

Penso che la cosa più importante da sapere all’inizio quando si entra nel mondo freelance sia quella di conoscere prima le spese da affrontare e come muoversi nel mondo commerciale e nel web, soprattutto nei social che sono un mezzo molto importante per farsi notare, ma naturalmente anche quel mondo ha i suoi segreti e le sue leggi.

Un consiglio di trucco fondamentale ?

Il trucco è come una borsetta abbinato a un vestito in una cerimonia… E’ un elemento che deve essere scelto ed elaborato a seconda di ogni occasione, non esiste un trucco generico che si possa abbinare a tutto… Niente è scontato.

Cosa non deve mancare nel kit di ogni donna?

Un bel rossetto o lucidalabbra, una cipria compatta, un mascara, una matita, tutto abbinato all’esigenza dell’occasione. Con queste poche cose si può realizzare un look perfetto sia per il lavoro che per una serata.

Dove sarà Amel fra 10 anni?

Non so cosa mi riserva il futuro anche se sono più del parere che il futuro ce lo creiamo da soli… Mi piace sognare in grande e mi reputo una persona ambiziosa, però sono consapevole che per realizzare i sogni bisogna mettersi continuamente in gioco e lavorare sodo…

Grazie Amel per il tuo tempo è per aver condiviso la tua storia con noi, ti auguro il meglio e approfitto questo momento per condividere i tuoi contatti e i tuoi social per le future spose e tutti coloro interessati al tuo meraviglioso lavoro.

Facebook: @AmelMakeupartisthairstyle

Email: amelzaouali1993@gmail.com

The Makeup Show

Beauty, beauty blog, Danessa Myricks, Eventi beauty, Formazione, James Molloy, Lipstick, Luxury Make up, Makeup, new post, pennelli, Prodotti Skincare, shopping, The Makeup Show, trucco

Un evento per gli amanti del makeup.

Hola my beauty lovers! oggi vorrei parlarvi di uno degli eventi top del settore del make up ed è la fiera di trucco The Makeup Show a New York! yes, New York!

The Makeup Show è un evento che offre più di 60 opportunità di formazione e propone tutto quello che hanno da offrire più o meno 80 brand della industria del trucco. Ci saranno delle Masterclass con i Makeup Artist più importanti del settore e, la cosa più bella, ci regala la occasione di condividere del tempo con una comunità meravigliosa.

Si possono incontrare di persona artisti come Bobbi Brown, Danessa Myricks e James Molloy (tanto per nominare alcuni) durante le masterclass ti seguiranno passo a passo dandoti delle dritte per perfezionare la tua tecnica e racconteranno come hanno iniziato il loro percorso, superato le difficoltà e creato un brand con il loro lavoro.

Fra i brand che saranno nel exhibitor floor troveremo marchi come Alcone Company, Danessa Myricks Beauty (che ha già accennato che ci saranno delle novità in esclusiva) Omnia, Nudestix, DNA Hair Tools, Kryolan Pro Makeup e tanti altri.

The Makeup Show NYC

Ci saranno anche dei seminari dove conoscere e aggiornarsi con gli ultimi trend, tips e tanta informazione per crescere professionalmente. Io vi raconterò assolutamente tutto e potrete anche guardare sul mio canale di Youtube tutto quello che questo evento meraviglioso ha da offrire.

The Makeup Show NYC si svolgerà nelle giornate del 1 e 2 maggio e potrete seguire anche qualche seminario o demo online su http://www.themakeupshow.com e guardare gli aggiornamenti e tanti contenuti top sui social TMS su IG e su Youtube The Makeup Show

Images from TMS press release.

MAKE UP FOR EVER HD SKIN

Beauty, beauty blog, Makeup, new post, shopping, trucco

Fondotinta effetto seconda pelle.

Hello my beauty lovers! oggi vi parlerò di un prodotto che sta andando alla grande e che sta diventando difficile da trovare in negozio, è il nuovo fondotinta del brand francese MAKE UP FOR EVER “HD SKIN”, un fondotinta effetto seconda pelle, impercettibile e formulato come il suo antenato per fondersi con la pelle e seguire il movimento di essa, senza andare sulle pieghe (se ci sono) e senza creare l’effetto mascherone o il cake effect.

La cosa meravigliosa del make up HD è che funziona benissimo sia davanti alla telecamera che nella vita di tutti i giorni, fa in modo che tutti i piccoli difetti che vengono solitamente amplificati in HD o 4K non si vedano, riflette la luce ed è come avere un filtro o photoshop durante tutto il giorno, pelle perfetta all day long.

Nella descrizione del prodotto sul sito di MAKE UP FOR EVER il brand racconta che ci sono voluti 3 anni di lavoro e ricerca per raggiungere il risultato desiderato, il HD SKIN ha una coprenza da medium a full ed è modulabile, questo vuol dire che puoi aggiungere più prodotto per una coerenza più alta.

Promette un finish semi-mat ma sempre naturale e una durata di 24 ore (lo so, nessuno si lascia il fondotinta 24 ore, ma è un modo per fare capire che dura tantissimo)

È un prodotto impercettibile, questo grazie al primo sistema micro-skin che segue i movimenti della pelle. è un prodotto cruelty free e waterproof, a prova di sudore e non si ossida (vuol dire che non cambia colore una volta applicato).

40 tonalità, 4 famiglie: light, medium, tan, deep e 3 sottotoni: freddo, neutro e caldo.

La mia esperienza:

OK, il prodotto si presenta in una bottiglia di vetro, ha il dispenser/pompa (ne bastano due per una applicazione uniforme e leggera).

La applicazione, devo dire che come sempre MAKE UP FOR EVER è una garanzia, il prodotto scorre benissimo sulla pelle e sembra di non avere messo niente, la coprenza eccezionale GUARDA IL VIDEO QUI!

Anche se sul sito trovate tantissimi consigli per scegliere il vostro tono e sottotono la cosa migliore da fare è andare in negozio, provarlo e se non siete convinti che farà al caso vostro, chiedete alla commessa due campioni da provare con le due tonalità più simili al vostro colore di pelle.

Tengo molto a precisare questo fatto in quanto ci sarebbe anche una tabella di conversione che però nel mio caso non ha funzionato quindi sono stata fortunata perché nel dubbio sono andata in negozio e ho trovato la mia tonalità.

Il mio tipo di pelle è mista, quindi oleosa nella zona T e un po secca nel resto del viso. Devo dire che per me ha funzionato alla grande perché non sono diventata lucida e questo è meraviglioso, il brand comunque consiglia di applicare un primer adatto a questo tipo di pelle e di finire la applicazione con una cipria della linea HD e il Light Velvet Air per fissare il make up.

Costo? 39.90 euro, adesso su SEPHORA.IT hai il -20% da 49€ sul make-up con il codice MAKEUP20

National Lash Day!

Beauty, beauty blog, cura della pelle, Luxury Make up, pennelli, shopping, Skincare, trucco

E oggi è il Lash Day! Vorrei iniziare con qualche consiglio per prendersi cura delle ciglia e per ottenere, sempre, uno sguardo WOW!

La prima cosa che mi sento di dire è quella di fare attenzione quando ci strucchiamo. Bisogna fare un massaggio delicato che accompagni la forma naturale delle nostre ciglia dall’alto in basso. Questo gesto lo si può fare con dei dischetti riutilizzabili in cotone come quelli di Make up Eraser , per una scelta eco-friendly o con i classici dischetti di cotone.

Struccarsi bene, soprattutto prima di andare a letto, evita la ostruzione dei follicoli e che si spezzino le ciglia.

La seconda cosa che consiglio è quella di trovare dei mascara con formule arricchite con sostanze nutrienti che favoriscano il mantenimento, la ricrescita e ritardino la caduta delle ciglia.

Fare attenzione alla data di scadenza dei prodotti è fondamentale, i mascara per esempio durano dai 3 ai 6 mesi, dopodiché non dovrebbero essere più applicati; In questo modo si evita il rischio di infezione e, alcuni prodotti, dopo la data di scadenza potrebbero diventare tossici.

Importantissimo “non inserire ripetutamente” lo scovolino del mascara per caricarlo di prodotto in quanto si fa entrare l’aria, il prodotto si secca e dura meno del previsto.

Anche la nostra dieta deve avere dei prodotti che includano vitamine A, B,C ed E. In questo articolo ti spiego il perché.

Naturalmente aiuta l’uso di un prodotto con formulazione mirata alla cura delle ciglia come la Nourishing Mask, di FACE D, che contiene acido ialuronico, olio di semi di cotone e fitocheratine.

L’olio di semi di cotone ha delle proprietà eccezionali, è considerato un ottimo nutriente ed elasticizzante inoltre, è il terzo olio più ricco in vitamina E (potente antiossidante). Il risultato? ciglia più lunghe, forti e definite.

Il prodotto va applicato sulle ciglia, (e sopracciglia) come un normale mascara, prima di andare a letto. Può essere applicato anche prima del mascara per dare più volume e proteggere le ciglia. Made in Italy, Oftalmologicamente testato e approvato anche per soggetti che usano lenti a contatto. È una opzione a mio parere molto valida per prendersi cura delle ciglia; è un anno che fa parte della mia skincare routine e non posso più farne a meno.

E voi, avete qualche prodotto del cuore per prendervi cura delle vostre ciglia? quale è il vostro mascara preferito?

Happy National Lash Day!

Dior Forever Liquid Lipstick

Beauty, beauty blog, dior, Dior Makeup, Lipstick, Liquid lipstick, Luxury Make up, Makeup, shopping, trucco

Un rossetto liquido opaco a lunga tenuta che vi lascerà senza parole.

La Maison Dior non smette di stupirci, dai prodotti ricaricabili alla formulazione di prodotti con ingredienti naturali che fanno del make-up Dior un make-up multitasking.

Peter Philips, Direttore Creativo di Dior Make-Up, ha concepito una gamma di 11 tonalità che va dal Nude al Rosso, il prodotto promette oltre 12 ore di tenuta, un finish mat no transfer e una sensazione di pelle nuda in quanto ultra pigmentato ma leggero come un velo. Su DIOR viene descritto come un prodotto di semplice applicazione in quanto il applicatore, a forma di petalo, preleva la giusta quantità di prodotto e permette disegnare sulle labbra con molta precisione.

E qui su Me and My Blush è stato testato, ho deciso di provare le due tonalità iconiche della Maison la 999 Rouge e la 100 Forever Nude.

Per prima cosa vi parlo del prezzo, ha un costo di 42 euro sul sito DIOR, se volete risparmiare un po’ vi consiglio di acquistare la collezione su Marionnaud dove troverete al momento tante offerte.

Passiamo al packaging, raffinato e delicato come tutti i prodotti DIOR.

L’applicatore, una garanzia, diverso da tutti gli applicatori che ho mai provato, rispetta la sua promessa, rende l’applicazione del prodotto molto semplice e precisa GUARDA QUI IL VIDEO.

Sono molto pigmentati e basta una passata per vedere il colore intensamente, bisogna aspettare che asciughi dopodichè il rossetto resta lì per diverse ore senza mai macchiare la mascherina.

La sensazione che ho avuto con altri liquid lipstick è stata quella di avere le labbra secche, con il liquid lipstick di DIOR non è mai successo, a volte dimentico di indossarlo perchè non sembra di avere niente sulle labbra.

Tonalità, niente da dire la 100 Forever Nude è la mia tonalità del cuore da un po’, trovavo un po’ di difficoltà per acquistare un ROUGE che mi stesse bene ma questa, questa Rouge 999 di Dior Mon Amour, sta bene a tutti. Quindi il mio voto è 10/10 e Oh la la! J’adore ce Rouge!

E voi? lo avete provato? fatemi sapere nei commenti.

Skincare: Non solo creme

Beauty, beauty blog, cura della pelle, fitness, Makeup, Mujer, pennelli, Prodotti Skincare, Skincare, trucco

Una corretta skincare routine non si tratta soltanto di applicare prodotti adatti al nostro tipo di pelle.

Prendersi cura della pelle va oltre a toner, sieri e maschere. Bisogna fare attenzione ad altri fattori come idratazione, alimentazione bilanciata, esercizio fisico e, inoltre, i prodotti e accessori make-up che adoperiamo ogni giorno.

Inizio con gli accessori make-up, tutto quello che tocca il nostro viso (mani incluse) deve essere pulito, altrimenti rischiamo di portare sul viso dei batteri che ci procureranno problemi cutanei tra cui brufoli, macchie e rossori.

Photo by Ray Piedra on Pexels.com

I pennelli e le spugnette make-up ad esempio dovrebbero essere puliti ad ogni utilizzo, potrebbe sembrare faticoso lavare con acqua e sapone ogni giorno i nostri accessori ma una soluzione c’è ed è lo spray detergente istantaneo per pennelli, che non solo toglierà le impurità alle setole ma anche il colore dei prodotti che abbiamo usato. Bisogna ricordare però che non sostituisce la detersione dei pennelli che, a questo punto, si può realizzare ogni 2/3 giorni al massimo.

Bisogna evitare anche di mettere i pennelli in borsa in quanto potrebbero entrare in contatto con batteri che finirebbero poi sulla nostra pelle.

I prodotti Make-up hanno un ruolo importante nella cura della pelle, bisognerebbe fare attenzione alla loro composizione e ingredienti così come alla data di scadenza di essi, il mascara ad esempio va cambiato ogni 6 mesi…

Adesso parliamo della alimentazione; ci sono alimenti che aiutano, grazie alla loro composizione, a mantenere la nostra pelle in salute. Altri invece sono responsabili della perdita di elasticità, tono e la comparsa di brufoli.

Photo by Ella Olsson on Pexels.com

L’esercizio fisico invece aiuta alla circolazione, elimina le tossine e aumenta la produzione di collagene, inoltre abbassa i livelli di cortisolo che è legato alla riduzione del collagene e conseguentemente alla perdita di tono e luminosità.

Photo by Burst on Pexels.com

Per ultimo, ma non meno importante, bisogna parlare dell’ idratazione perché nemmeno la crema più costosa potrà combattere da sola i segni tipici di disidratazione come lo sono la sensazione della pelle tesa che tira, la secchezza o il colorito spento.

Photo by Izabella Bedu0151 on Pexels.com

Con questi piccoli accorgimenti la tua Skincare Routine sarà completa.

Victoria Arellano.

MiiN Saldi

COME PRENDERSI CURA DELLA PELLE DOPO L’ESTATE.

Beauty, Eco Friendly, Prodotti Skincare, Skincare

Siamo arrivati, dopo mesi di sole, temperature alte e umidità è molto probabile che la nostra pelle abbia bisogno di riprendersi per tornare ad essere luminosa, tonica e con alcuni problemi causati dalla occlusione dei pori.

Le temperature si abbassano e, se siamo rientrati in città, dobbiamo fare i conti con i fattori esterni come lo smog. Quindi la nostra skincare routine dovrà lavorare per ripristinare l’equilibrio della nostra pelle:

Iniziamo:

  • Esfoliante: (non più di una volta a settimana) aiuterà a togliere le cellule morte dalla superficie della pelle, ci sono anche i peeling ma se scegliete questi ultimi, vi consiglio di andare da un dermatologo.
  • Maschera detox: per pulire i pori in profondità e togliere qualsiasi eccesso di sudore e make-up che gli stia coprendo.
  • Vitamina C: per minimizzare i danni causati dai raggi UV. Uniformare il colore della pelle, darle luminosità e idratarla.
Sephora Super Serum Eclat 30ml 19,99 euro, The Ordinary Sospensione Di Vitamina C + Sfere Di HA 7,99 euro. https://www.sephora.it/p/sospensione-di-vitamina-c-%2B-sfere-di-ha-502461.html

  • Crema idratante: adesso possiamo passare ad una crema un po’ più ricca in quanto fattori come il cloro, l’aria condizionata, l’acqua salata e i raggi UV ci hanno lasciati con la pelle un po’ secca.
Resilience Multi Effect – Estee Lauder https://www.esteelauder.it
  • SPF: bisogna applicarla TUTTO l’anno, i raggi UV sono sempre qui… (anche di inverno)

Non dimenticate che anche quello che mangiamo ha una forte influenza sullo stato della salute della pelle, quindi tanti alimenti ricchi di antiossidanti e abbastanza acqua per mantenervi idratati.

Questi sono alcuni dei prodotti con i quali mi trovo benissimo, vi ricordo però che tutto dipenderà del modo in cui la vostra pelle reagirà alle formule. Per questo vi consiglio di chiedere dei campioni o di acquistare, in un primo momento, i formati da viaggio cosi che possiate valutare se vale la pena investire in un determinato prodotto.

SKINCARE LOUNGE LANCOME

Beauty, beauty blog, Prodotti Skincare, Skincare, trucco

Oggi vi parlerò di un evento al quale sono stata invitata da Sephora, una seduta Skincare LANCOME, purtroppo non mi è stato permesso di fare il video (per motivi di privacy) ma vi racconterò come è andata lo stesso.

La consulente Lancome è stata carinissima sin dall’inizio, si è interessata alla mia skincare routine e ai prodotti che uso normalmente, dopo un check up dello stato della mia pelle (stressata dalla mascherina) mi ha struccata è ha iniziato a propormi dei prodotti in base alle mie esigenze.

Una delle cose più belle della seduta, oltre alla scoperta delle novità LANCOME, è stato il massaggio che mi ha fatto mentre applicava i prodotti, dopo una lunga giornata di lavoro ero non felice, di più…

Il primo prodotto che mi ha fatto provare è stato il siero ADVANCED GENIFIQUE, un concentrato attivatore di giovinezza adatto a tutti i tipi di pelle che promette risultati in solo 7 giorni di utilizzo mattina e sera, studiato per accelerare il recupero della pelle, un prodotto con probiotici e prebiotici che vanno a mantenere l’equilibrio del microbioma (ecosistema vivente) della superficie della pelle.

Il secondo prodotto è stato il siero per il contorno occhi, dotato di un applicatore meraviglioso che mi ha fatto sentire al settimo cielo.

La crema idratante Hydra Zen. Perfetta per chi, come me ha la pelle con tendenza grassa. Texture gel che si assorbe rapidamente, idratando la nostra pelle. A base di estratti di Rosa, Peonia e Moringa, lenisce e protegge dagli agenti esterni che causano disidratazione.

TONIQUE DOUCEUR, l’alleato per la routine struccante, il tonico senza alcool arricchito con estratti vegetali che tonifica e rimuove ogni traccia di impurità lasciando la pelle pronta per la Skincare routine quotidiana.

Passiamo quindi alla linea RÉNERGIE con la crema MULTI LIFT ULTRA, con estratto di semi di lino, una crema antiage / effetto lifting un must che può essere usato giorno e notte. Idratazione 24h

RÉNERGIE MULTI LIFT ULTRA CREMA CONTORNO OCCHI, effetto filler e lifting con acido ialuronico di ultima generazione, va ad attenuare le rughe, levigate e idratare il contorno occhi. Va applicata, come la crema idratante dopo aver deterso il viso e applicato il siero.

Sul sito di @lancomeofficial trovate anche un test per capire quale è la crema più adatta alle vostre necessità, inoltre trovate informazioni più dettagliate riguardo ai prodotti in foto e potete anche imparare un po’ di Skincare con il loro podcast #skinstories

Io ho iniziato a usare tutti i prodotti, devo dire che la texture è leggera e la sensazione e profumo sono piacevoli. Non so se riacquisterei la Crema RÉNERGIE MULTI LIFT ULTRA in quanto la mattina mi sveglio con la pelle più lucida del solito.

Spero tanto che sia stato utile questo articolo e vi auguro una bellissima giornata.

Besitos

WISHFUL YO DETOX, SCRUB VISO E CORPO

Beauty, beauty blog, cura della pelle, Eco Friendly, Makeup, new post, Prodotti Skincare, Senza categoria, shopping, skincare, Skincare

In ogni skincare routine c’è un passo fondamentale che permette e rende possibile il corretto assorbimento di tutti i nutrienti contenuti nei nostri prodotti di Skincare. Questo passo si chiama scrub o esfoliazione, senza una corretta esfoliazione la pelle rimane con uno stratto di cellule morte che rende inutile la applicazione dei prodotti.

YO Detox, WISHFUL by Huda Kattan

Wishful è un brand creato da Huda Kattan (Huda Beauty) ed è la linea di skincare proposta dalla Imprenditrice Beauty. Questo scrub è la versione intensiva del Yo Glow Enzime Scrub, che Huda consiglia di usare tutti i giorni, mentre Yo Detox (ideato per il marito) andrebbe bene una o due volta a settimana.

Vi starete chiedendo quale è la differenza fra uno e l’altro, fondamentalmente la formula del YO DETOX contiene carbone purificante per affinare i pori mentre rimuove le impurità, entrambi i prodotti sono adatti a tutti i tipi di pelle e assicurano un effetto fresco, più giovane e pulita senza irritarla o arrossarla.

Il prodotto è fra le novità di www.sephora.it (39 euro) e rimuove l’eccesso di sebo, riduce i punti neri, elimina le cellule morte e aiuta anche a evitare problemi di peli incarniti, quindi può essere usato benissimo oltre che nel viso e décolleté nella zona delle ascelle.

È un prodotto vegan, senza ingredienti di origine animale. per la lista di ingredienti potete andare su www.hudabeauty.com

Consigli di uso:

Applicare una generosa quantità sulla pelle pulita e asciutta.

Massaggiare delicatamente con movimenti circolari per rimuovere le cellule morte e le impurità.

Sciacquare bene con acqua calda.

Io ho provato il prodotto, ho la pelle sensibile e non ho avuto nessun problema, ho notato un effetto immediato, la pelle risulta morbidissima e luminosa, la cosa migliore sarebbe applicarlo prima della doccia perché vedrete come cadono delle particelle per donarvi una pelle super glow!

Se avete modo di provarlo o se lo avete già provato fatemi sapere come vi siete trovati, vi leggo…

Come Prevenire il Maskne

cura della pelle

Ciao a tutti! questa volta vorrei parlare di un problema che ho vissuto in prima persona e non riuscivo a capire la ragione della sua comparsa. Non c’è dubbio che la nostra vita sia cambiata completamente da quando abbiamo capito che evitare il contatto ravvicinato e indossare le mascherine erano due cose proprio indispensabili da fare per evitare i contagi di Covid-19.

L’estate scorsa ho iniziato a sentire un po’ di prurito sulle guance e, successivamente, ho iniziato a vedere dei brufoli sulla zona delle guance e il mento. Li per li non capivo cosa stesse succedendo, pensavo fosse un fattore ormonale, che forse avevo mangiato troppa cioccolata o non so quante altre cose…

Anche se faccio molta attenzione ai prodotti che uso, rispetto le mie routine di skincare e non ho mai avuto grossi problemi nella pelle, la situazione non faceva che peggiorare.

Sono perfino andata a una Clinica Estetica per chiedere consulenza a riguardo, ricordo che la infermiera mi suggerì di fare un Peeling Chimico per ri bilanciare il tutto e ripristinare Il equilibrio della barriera cutánea. Io sinceramente non avevo mai fatto un peeling chimico e mi sono trovata un po’ in difficoltà… Alla fine mi hanno spiegato tutto, era un peeling chimico ma non quello super agressivo, adesso non ricordo bene il tipo ma si poteva fare anche di estate (di solito il peeling viene fatto soltanto d’inverno)

Dopo avere provato un fastidio incredibile durante e dopo il trattamento, ho fatto tutta l’attenzione possibile per proteggere la pelle (che in quel momento non ha più la sua barriera protettiva) e, con il passo dei giorni ho visto il mio viso come nuovo, la pelle bellissima, luminosa e le macchie sparite.

Parlando con le amiche e leggendo un po’ ho iniziato a sentire che lo stesso problema di “acne” lo avevano in tante. Riuscendo a capire che il problema erano le mascherine e il modo nel quale le stavo indossando.

La prima cosa che ho fatto è stata acquistare le mascherine in tessuto con i filtri, qual è il problema con queste? bisogna lavarle molto bene ogni 2 giorni e i filtri vanno sostituiti con la stessa frequenza.

Le mascherine chirurgiche vanno usate 8 ore e poi cambiate. (restano l’opzione più igienica anche per la salute della nostra pelle)

Bisogna evitare di toccare le mascherine mentre le indossiamo.

La SKINCARE Routine qui è fondamentale: Ci trucchiamo, i pori della pelle sono coperti di trucco e sopra abbiamo la mascherina, l’ambiente che si crea è perfetto per la proliferazione dei batteri. Quidi, come facciamo?

1- Non appena arrivi a casa struccati e procede a detergere la pelle. (NON usare soltanto salviettine)

2- Ogni settimana esfoliazione delicata.

3- Idratazione e crema lenitiva (chiedi consiglio al tuo dermatologo)

4- Non toccare i Brufoli.

Credo che siano gli step necessari per prevenire e alleviare il Maskne, sperando sempre che vada tutto bene e questo incubo finisca presto. Nel frattempo ricordate che la mascherina è l’unica cosa che ci può proteggere veramente finchè ci sarà il vaccino per tutti.

E voi? Avete qualche consiglio a riguardo? Vi leggo…

Buon tutto, Besitos!

Vic.